Vai ai contenuti | Spostati sulla navigazione

Approfondimenti

Centro di documentazione del Museumgrandtour

Visita il sistema

Ferrovia Museo della Stazione di Colonna - San Cesareo

La Ferrovia - Museo della Stazione di Colonna è nata grazie all'impegno di un ristretto gruppo di appassionati che da tempo lavorava per realizzare un vero e proprio “Museo” nella ex stazione di Colonna, su un tratto della Ferrovia Roma-Fiuggi chiuso all’esercizio fin dal 1983.
Nel luglio del 2006 l'Associazione Culturale “A.C.I.M.E.T.” (Associazione Culturale Italiana per il Museo Europeo dei Trasporti) ha ottenuto in comodato gratuito da Met.Ro. S.p.A., il compendio della stazione di Colonna costituito dai fabbricati viaggiatori e magazzino merci, dal piazzale della stazione e da circa 500 metri di binario, l’ultimo tratto ormai rimasto della linea ferroviaria.
Da allora sono iniziati i complessi ed onerosi interventi di ripristino dei fabbricati, di bonifica e recupero dell’area esterna e di ampliamento del piazzale, nonché il progressivo trasferimento ed il restauro di parte dei rotabili “storici” conservati.

Nel gennaio 2008, per poter meglio perseguire le finalità connesse alla realizzazione del “Museo” ferroviario, è stata costituita la “Fondazione per la Ferrovia - Museo della Stazione di Colonna ex linea Roma - Fiuggi”, che in pochi mesi ha completato il restauro del fabbricato viaggiatori, adibendolo alla esposizione della collezione di attrezzi ed oggetti ferroviari, alla raccolta fotografica di “vita in stazione” ed alla conservazione di documenti inerenti la Ferrovia, mentre il piccolo fabbricato ex servizi è stato adibito a punto accoglienza e shop. Contemporaneamente è stato attuato il trasporto ed il restauro degli ultimi rotabili di interesse “storico” dell’ex Ferrovia Roma - Fiuggi - Frosinone, precedentemente salvati da una sicura demolizione, aventi valore “storico” anche perché ormai gli unici rimasti della linea ferroviaria (locomotore “4” del 1916, elettromotrice “434” del 1921, complesso bloccato “472-111” del 1949, elettrotreno articolato “801” del 1953, vari carri merci chiusi ed aperti, tra cui il carro pianale a carrelli n. 4, ex automotrice a vapore della Ferrovia Fermo - Amandola, carro scala n. 197, jeep ferroviaria, locomotore Kof, ecc.).

Nel giugno del 2010 è stato completato il trasferimento di altri rotabili, appartenuti alla linea Rma-Viterbo e Roma-Lido (anni ’20-’30), collocati sui nuovi binari realizzati nella zona di ampliamento del piazzale di stazione. Questi storici mezzi sono in fase di restauro.
Oggi è visitabile anche il caratteristico fabbricato del magazzino merci, ben restaurato rispettandone le caratteristiche architettoniche interne ed esterne.
Nel dicembre 2011è stato inaugurato il "Parco della Memoria Storica" nel 150° Anniversario dell'Unità d'Italia. Il terreno sul lato nord del Museo, a ridosso della via Casilina, è stato bonificato e reso fruibile aivisitatori del Museo. Oggi esso rappresenta l'unicosito rimasto naturale lungo la via consolare per oltretrenta chilometri di strada uscendo da Roma. Per l'occasione e' stata realizzata una bacheca in legno contenente un pannello didattico con i principali avvenimenti storici italiani dal 1861 in poi, con particolare riferimento alla storia locale ed un "cippo commemorativo" in onore dei ferrovieri che prestarono servizio per questa ferrovia.

C’è da rilevare che gran parte dei rotabili e gli stessi fabbricati della stazione ricadono ormai tra i beni culturali soggetti a vincolo da parte della Soprintendenza mentre per altri la Fondazione sta perfezionando la documentazione necessaria.
La “Ferrovia Museo” ha già acquisito il riconoscimento da parte dei Servizi Culturali della Provincia di Roma, il patrocinio morale del Comune di San Cesareo, su cui persiste l’area museale, e del Comune di Colonna a cui è storicamente legata la stazione.

Da tempo inoltre è stato attivato un fitto programma di aperture al pubblico e di eventi e mostre tematiche, visitate da numerosissimi appassionati che hanno sempre espresso un vivo apprezzamento per l’iniziativa

Responsabili: Fondazione "Ferrovia-Museo della Stazione di Colonna"

Indirizzo e Recapiti:Via Casilina 17- San Cesareo
Tel. Fax 069439290
stazionecolonna@alice.it
www.ferroviamuseo-colonna.it
fb: Ferrovia-Museo Stazione di Colonna

Orari: Apertura con calendario eventi publbicati sul sito ed apertura su richiesta per gruppi e scolaresche

Ingresso: Intero: € 5,00
Ridotto (under 6 e over 70): € 3,00
Accompagnatori di gruppi e diversamente abili: gratuito

Locomotiva particolare treno particolare telegrafo