Vai ai contenuti | Spostati sulla navigazione

Approfondimenti

Centro di documentazione del Museumgrandtour

Visita il sistema

MUSEUMGRANDTOUR APRE AL MONDO

Nell’ambito dell’iniziativa visit(museum)grandtour, il sistema museale Museum Grand Tour (www.museumgrandtour.org) si è svolto ieri  - mercoledì 23 maggio 2018 alle ore 10,30 presso Punta San Michele – Villa del Cardinale - un workshop di presentazione del sistema museale dei Castelli Romani e Prenestini, unitamente al patrimonio culturale diffuso, rivolto ai rappresentanti della stampa estera presenti nella Capitale, alle riviste italiane dell’informazione turistica, agli operatori culturali e alle guide turistiche.

Obiettivi della rete museale, operativa dal 2003, sono: la valorizzazione del patrimonio museale e culturale del territorio, la promozione di una corretta fruizione culturale, turistica e sociale dei beni culturali, la creazione di un collegamento tra i musei locali e i sistemi tematici regionali, le strutture statali e le collezioni private, la razionalizzazione e l’ottimizzazione delle risorse e gli investimenti, la creazione di un raccordo stabile con il mondo della scuola. A oggi il Sistema conta oltre venti realtà tra musei e aree archeologiche e rappresenta una delle più estese reti museali della Regione Lazio.

“Vogliamo rappresentare la ricchezza e la varietà delle tipologie museali della nostra rete (archeologica, storico-artistica, demoetnoantropologica, scientifica e religiosa) – riferisce Damiano Pucci, Presidente della Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, ente capofila del sistema – e proporla al visitatore con un approccio alla conoscenza del patrimonio culturale mediato da apparati e attività didattiche multidisciplinari, da percorsi guidati e strumenti tecnologici”.

Alla rete aderisce anche il MiBACT con i tre musei nazionali che si trovano sul territorio (il Museo Nazionale delle Navi Romane di Nemi, il Museo Nazionale dell’Abbazia di Grottaferrata e il Museo Archeologico Nazionale di Palestrina).

L'iniziativa ha visto la partecipazione di numerose persone tra questi diversi giornalisti di settore e responsabili dei tour operators, l'archeologa Simona Carosi, responsabile di zona della Soprintendenza ai Beni Archeologici e Storici e i direttori dei Musei. Nel corso della mattinata è stata inoltre presentata la nuova Guida del Sistema Museale, rinnovata nell'aspetto e nei contenuti.